Archivio della categoria: Fiere

Oracle Public Cloud, la BI Machine e DB Appliance protagonis?te della partecipaz?ione di Oracle a Smau 2011

Oracle, l’azienda di sistemi software e hardware per le imprese più completi, aperti e integrati al mondo, è presente all’edizione 2011 di SMAU (Fieramilanocity, 19-21 ottobre) con le novità che arrivano direttamente da Oracle Open World, l’evento annuale che si tiene a S.Francisco ed è il momento più importante per conoscere le nuove tecnologie sviluppate dall’azienda.
Ultima novità in termini di rilascio è Oracle Public Cloud, un ampio set di servizi best-in-class e integrati che offre ai clienti l’accesso self-service, tramite abbonamento, a Oracle Fusion Applications, Oracle Fusion Middleware e Oracle Database, completamente gestiti, ospitati e supportati da Oracle.
Tra i nuovi annunci, Oracle Social Network è uno strumento di social networking e collaborazione per il business aziendale che consente agli utenti business di individuare e collaborare con le persone giuste sia all’interno della propria organizzazione che tra le organizzazioni – per esempio con i fornitori, i partner e i clienti – utilizzando le informazioni che pervengono dalle relazioni personali delle risorse e dai loro social network privati.
E’ indirizzata al mercato delle piccole e medie aziende Oracle Database Appliance, una database machine caratterizzata da semplicità di utilizzo, accessibilità economica ed elevata disponibilità realizzata con Oracle Database 11g Release 2 e Oracle Real Application Clusters su cluster server Sun Fire a due nodi con Oracle Linux. Oracle Database Appliance coniuga software, server, storage e networking offrendo elevati livelli di disponibilità per un’estesa gamma di database per data warehousing e OLTP custom e pacchettizzate.
A SMAU 2011 sarà inoltre possibile conoscere le nuove versioni complete, integrate e scalabili dedicate alla Business Intelligence e in particolare Oracle Exalytics Business Intelligence Machine, il primo sistema hardware e software ingegnerizzato per rendere più veloci che mai le analytics, fornire un’analisi visiva dei dati in tempo reale e rendere possibili nuove tipologie di applicazioni analitiche. Oracle Exalytics permette alle organizzazioni di prendere decisioni più velocemente in un contesto di business rapido, ampliando l’utilizzo della Business Intelligence grazie all’introduzione di modalità di visualizzazione interattive. Presso l’Oracle Village sarà inoltre possibile toccare con mano l’ultima versione di Oracle BI che rende possibile il lavoro in mobilità attraverso iPad e iPhone.
Sempre tra le novità, Oracle presenterà a Smau inoltre le applicazioni Oracle WebCenter che consentono performance superiori, sicurezza e disponibilità a costi contenuti, con particolare focus sui concetti di Enterprise 2.0. e Content Management: strumenti attraverso i quali le imprese possono gestire in maniera efficace anche i contenuti non strutturati generati dalle interazioni di dipendenti, clienti e partner attraverso gli strumenti Web 2.0.
Oracle, insieme ai suoi partner sarà presente all’Oracle Village (Pad. 4, Stand C50), spazio all’interno del quale i partecipanti a Smau potranno conoscere da vicino l’insieme dell’offerta Oracle e i progetti realizzati con i quattro partner: Spring Firm, DIA, Mizar e RTC.

Slittamento data BtoBe, Salone del Business

Informiamo che la terza edizione di BtoBe, il Salone del Business che si tiene all’EFAB di Tito Scalo (Potenza), prevista per il prossimo 21-23 maggio 2010, per cause esterne all’organizzazione ha subìto uno slittamento nella data di svolgimento.
La nuova data vi sarà comunicata al più presto insieme a tutte le novità che riguardano la nuova edizione che si preannuncia particolarmente ricca di stimoli e spunti e che sarà dedicata alle Sfide d’Impresa.

BtoBe è ormai un evento di riferimento in tutto il Sud Italia, un’occasione reale per creare nuove partnership e nuove opportunità di business. Aziende appartenenti a più settori del business to business, istituzioni e associazioni, si danno appuntamento per dar vita ad un’ iniziativa dinamica e coinvolgente, con incontri di spessore mirati ad analizzare e approfondire le attuali dinamiche dell’economia e i problemi che ancora attanagliano il Sud Italia, alla ricerca delle soluzioni che concretamente il mercato può offrire per uno sviluppo concreto, che coinvolga soprattutto quanti rischiano e investono in quest’area.

Per ogni ulteriore informazione e per dettagli su come partecipare a BtoBe è possibile contattare la
Scai Comunicazione
C.da Rio Freddo – 85100 Potenza
Tel 0971.46611 Fax 0971.45116
www.btobe.it

info@btobe.it

RIMINI FIERA ED EUROFIERE DI TORINO FIRMANO UN ACCORDO PER ACCRESCERE I RISPETTIVI BUSINESS

  

Rimini Fiera ed Eurofiere hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per lo scambio di know how al fine di sviluppare e promuovere i settori di rispettiva competenza, che spaziano dall’ organizzazione di manifestazioni fieristiche agli eventi collaterali, dai congressi agli allestimenti fieristici.

“Eurofiere collaborerà con Rimini Fiera – spiega il presidente di quest’ultima, Lorenzo Cagnoni – e le Società del Gruppo attive nel business congressuale, ossia Convention Bureau, e degli allestimenti, ossia Promospazio, fornendo le proprie conoscenze e la propria esperienza. In particolare, nell’ambito delle Fiere organizzate direttamente da Rimini Fiera, Eurofiere si impegna a promuovere la progettazione e lo sviluppo di eventi collaterali alle manifestazioni, di aree mostra ed iniziative similari”.

“Eurofiere – spiega il suo presidente, Andrea Carnevale – è una primaria società di Rivoli, in provincia di Torino, che si occupa sia in Italia che all’estero di attività relative allo studio della comunicazione e del brand per i propri clienti; alla pianificazione, progettazione, ingegneria, costruzione, istallazione, montaggio e smontaggio, manutenzione, affitto e noleggio di stand per le esposizioni. Inoltre è attiva nella progettazione e personalizzazione di negozi e spazi destinati alla vendita, l’ organizzazione di congressi, riunioni, esposizioni, e altri eventi e servizi connessi all’organizzazione di esposizioni, nonché lanci di prodotto in generale”.


Nell’ambito dell’accordo, Eurofiere si impegna a mettere a disposizione di Rimini Fiera le proprie conoscenze commerciali e la rete di relazioni con i propri clienti, al fine di promuovere i contatti tra questi ultimi e la struttura fieristica riminese e favorire, così, la partecipazione di nuovi espositori alle manifestazioni fieristiche organizzate da Rimini Fiera.

Per quanto riguarda gli eventi non fieristici (congressi, convegni,ecc.) gestiti da Convention Bureau della Riviera di Rimini, Eurofiere si occuperà di promuovere presso i propri clienti la città di Rimini quale location congressuale ideale al fine di favorire la presenza degli stessi presso le strutture gestite o commercializzate da Convention Bureau. Convention Bureau metterà a disposizione di Eurofiere tutto il materiale divulgativo che riterrà necessario per la migliore promozione dell’attività di gestione delle strutture congressuali.

In ordine all’attività di realizzazione allestimenti, di competenza di Promospazio, Eurofiere viene incaricata di promuovere la vendita e la realizzazione di allestimenti personalizzati di elevata qualità presso gli espositori delle manifestazioni organizzate direttamente da Rimini Fiera. Promospazio provvederà a condividere con Eurofiere dati commerciali, tecnici ed informazioni utili per rendere efficiente e conveniente il servizio al cliente.


Smau Business a Bologna

Dal 18/06/2009 al 19/06/2009
Smau Business: Fiera dell’Information & Communication Technology per le piccole e medie imprese locali e la Pubblica Amministrazione

Smau Business è un circuito itinerante che si focalizza ad ogni appuntamento sulla situazione imprenditoriale locale senza mai perdere di vista lo stato generale dell’economia e del lavoro. Smau Business è rivolto agli imprenditori e ai decisori aziendali ai quali saranno mostrati i più attuali progetti tecnologici e legati al potenziamento del business. La formula dello Smau Business comprende un’area espositiva nella quale si possono incontrare operatori ICT ed i più importanti player del settore ed una serie di utilissime iniziative di approfondimento. Una serie di interessanti workshop tenuti da docenti universitari, player ICT e analisti di mercato verterà sui temi di maggior spessore per il comparto. A Smau Business i Workshop sono studiati per soddisfare le diverse esigenze dei partecipanti realizzandone così due differenti tipologie: formativi e business. Sarà lasciato spazio anche alla presentazione di alcuni case history inerenti al successo ottenuto in campo professionale da alcune aziende locali che hanno utilizzato le tecnologie ICT. Ad ogni tappa del circuito dello Smau Business segue una ricerca sul territorio finalizzata ad analizzare i benefici prodotti dai modelli ICT. I casi di successo più innovativi saranno premiati e inseriti all’interno di una Agenda distribuita a tutti i partecipanti dell’evento. Bologna Smau, inoltre, darà vita ad una iniziativa, “Percorsi dell’Innovazione. Dall’Idea al Business“, riservata alle start up della zona caratterizzate da progetti all’avanguardia che potranno esibire in un’area speciale della Fiera di Bologna.

Per Informazioni
Tel. 02 283131
Fax 02 28313235
info@smaubusiness.it
www.smau.it


A MEATITALY PER LA PRIMA DI UN WORKSHOP TRA CONSUMATORI E RESPONSABILI DELLA SANITA’ALIMENTARE

 

Un gioco di parole per un incontro dal carattere internazionale che si propone di creare nuove sinergie tra la filiera della carne bovina e i consumatori europei.

Questo è “Meat the Consumer”, un innovativo appuntamento che vedrà coinvolti in particolare gli attori della filiera deputati a vigilare i mercati, i rappresentanti delle maggiori associazioni di consumatori, e i Nuclei Antisofisticazioni (N.A.S.), l’istituzione governativa a tutela della sanità alimentare.

Considerate le notizie che talvolta scuotono i mercati alimentari internazionali – notizie spesso impropriamente allarmistiche soprattutto in Italia, dove i controlli veterinari e sanitari sulla carne sono maggiori e più accurati rispetto a tutti gli altri Paesi europei – il tema della sicurezza è di grande interesse non solo per tutti i consumatori, che devono avere la certezza che i loro acquisti di carne sono certificati, ma anche per tutta la filiera, che ha la necessità di comunicare in modo forte e chiaro l’alta qualità della produzione nazionale.

Lo scopo principale di “Meat the Consumer”, in programma giovedì 22 ottobre nell’ambito di MeatItaly, è quindi la progettazione congiunta tra gli attori della filiera della carne bovina e i consumatori finali di nuove e migliori condizioni di mercato. Conoscere le criticità, le lamentele, le richieste e, più in generale, la percezione che i consumatori hanno dei fattori chiave della filiera (igiene, controlli, qualità, prezzo), permetterà ai produttori di carne bovina di creare nuove e importanti sinergie per un continuo sviluppo e miglioramento del mercato.


L’editoria libraria in tempo di crisi? La parola all’AIE – Associazione Italiana Editori

L’ editoria libraria in tempo di crisi? Tiene, evidenziando per il 2008 solo un lievissimo calo (pari allo 0,6% secondo l’indagine NielsenBookScan). E registra un segnale ben più positivo sul fronte della lettura di libri: sono cresciuti infatti nel 2008 i lettori in Italia e raggiungono il 44%, in base ai dati Istat, della popolazione (era il 43,1% nel 2007).
Sono solo alcuni dei dati che emergono in apertura della Fiera Internazionale del Libro di Torino, da giovedì al Lingotto, e che saranno sviluppati nel convegno “Bambini e ragazzi: come leggono e comprano i ragazzi della libraria di domani” in programma venerdì, 15 maggio, alle 10 nella sala Blu del Lingotto, organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e dalla Fiera Internazionale del Libro di Torino.

Se il mercato “adulti” tra 2007 e 2008 rimane, nonostante la congiuntura economica e dei consumi delle famiglie, sostanzialmente stabile a valore (-0,6% secondo l’indagine di NielsenBookScan che sarà presentata venerdì nel corso del convegno), il mercato bambini e ragazzi cresce ben del 10%. A conferma che i libri, Internet e le tecnologie si integrano perfettamente nella quotidianità dei ragazzi.

Di qui l’idea in più per “far parlare” editori, biblioteche e ragazzi: sarà proprio la Fiera di Torino a tenere a battesimo www.editorixragazzi.it , il sito ufficiale degli editori per ragazzi realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE).

Un ampio catalogo di titoli per ragazzi interrogabile con diverse chiavi di accesso: uno strumento unico per bibliotecari, genitori, insegnanti e ragazzi stessi, che sarà presentato lunedì, 18 maggio, alle 15.30 nello Spazio Bookstock Village – Sala Stock del Lingotto.