Archivio della categoria: Comunicati stampa

Business donna

Obiettivo business donna: La comunicazione è il vero segreto

Il seminario di Patrizia Angelini, fondatrice del network internazionale delle donne in business:

Questo il tema del seminario svoltosi ieri nella sede dell’Aspin e tenuto da Patrizia Angelini, giornalista Rai, ideatrice di format radio–tv, nonchè presidente e fondatrice di Italian Women in the World. IWW è la prima rete internazionale di comunicazione, nata nel 2007 sotto il patrocinio di quattro ministeri tra cui il Ministero degli affari esteri, la Presidenza dei ministri, numerosissime Regioni, oltre che 14 enti, due media partner, associazioni, istituzioni private e 22 sponsor. L’associazione promuove la professionalità e l’imprenditoria italiana nel mondo attraverso svariati strumenti come il premio IWW nel mondo, il blog di italiani all’estero, la banca dati internazionale, alcuni format tv e l’organizzazione di eventi. E proprio sulla mission della prima rete di pubblic relations internazionali e comunicazione, la promozione attraverso il fare rete, si è basato il seminario che ha visto protagoniste, oltre che l’esperta gionalista televisiva, molte delle imprendi!
trici del nostro territorio. Un seminario basato sullo scambio, sul confronto che porta all’arricchimento di idee e di strategie. Questo è quello che ha voluto mostrare la dottoressa Angelini sin dai primi minuti in sala: «Iniziamo con le vostre presentazioni. Un modo per conoscervi e iniziare a fare rete. Anche un’impresa, infatti, si sostiene su due elementi fondamentali l’identità e la comunicazione». Tre ore intense di scambio continuo. A problematiche proprie del territorio, denunciate più volte dalle imprenditrici, rispondevano idee, dettagli e tecnicismi, bagaglio di anni di studio, passione e esperienza che solo una giornalista del calibro di Patrizia Angelini poteva trasmettere.

Macchine fotografiche usate

In crescita il mercato online delle macchine fotografiche usate, reflex digitali in testa.
Nikon, Canon e Pentax guidano la classifica dei brand più amati anche nel modo dell’usato.

Milano, 14 aprile 2010 – La fotografia è parte integrante della realtà in cui viviamo ed è ormai diventata un fenomeno di massa che permette a professionisti e semplici appassionati di immortalare momenti speciali e di esprimere la propria creatività. La Rete si attesta oggi come un nuovo canale che supporta gli aspiranti fotografi non solo per pubblicare e condividere i propri scatti su piattaforme come Flickr o Facebook ma anche per acquistare l’attrezzatura necessaria per cimentarsi con questo hobby. Risparmiare in questo periodo è, infatti, fondamentale e gli italiani decidono di non rinunciare alla propria passione rivolgendosi al mercato dell’usato online per trovare a prezzi competitivi la macchina fotografica che più si addice alle proprie esigenze. I dati di Subito.it (www.subito.it), il sito di annunci per comprare e vendere di tutto in Italia, confermano questo trend: nell’ultimo anno è più che raddoppiato il numero di annunci pubblicati nella categoria “Fotografia”*.

Negli ultimi anni si è potuto notare un proliferare di nuove proposte dedicate al mercato amatoriale con prezzi contenuti. Tuttavia l’acquisto di una macchina fotografica reflex digitale continua a rappresentare una spesa importante, soprattutto per gli appassionati, ed ecco quindi fiorire un ampio mercato dell’usato di qualità che riscuote online grande successo.
“Reflex digitale” risulta essere infatti il termine più ricercato della categoria fotografia su Subito.it, seguito da accessori come obiettivo e flash. Le grandi marche vanno per la maggiore anche nel mondo dell’usato online con Nikon, Canon e Pentax tra i brand più ricercati. In quanto a modelli, le Nikon più amate sono la D90, D300 e D700 mentre per Canon le più ricercate sono la 5D e la 40D, che con prezzi a partire da 700 euro permettono di risparmiare più del 50% sul prezzo di listino.

Oltre alle tanto desiderate reflex anche gli annunci di chi cerca o vende pezzi d’epoca sono in aumento. Per la gioia dei collezionisti si possono infatti trovare su Subito.it macchine fotografiche dei primi del ‘900, come ad esempio una rarissima Leica M4 della seconda guerra mondiale o una Nikon degli anni ’20, entrambe perfettamente funzionanti. Inoltre per i più nostalgici ci sono proiettori d’epoca a pellicola, per poter tornare indietro nel tempo e sognare ad occhi aperti. Per un’istantanea stampata su pellicola non si può dimenticare la mitica Polaroid, anch’essa tra i marchi più ricercati su Subito.it. Anche il collezionismo corre quindi online e offre una nuova vita agli oggetti relegati nelle cantine dei nostri nonni.

Ma chi sono i più appassionatati di fotografia? Ecco la top 5 dei capoluoghi di regione che vantano più annunci pubblicati su Subito.it nella categoria “Fotografia”**:
1) Cagliari
2) Palermo,
3) Napoli,
4) Venezia,
5) Bologna
Professionista, turista, amatore o collezionista il mercato degli annunci online ha risposte per tutti, in un click!

Design arredamento casa

Gli Italiani e design arredamento casa: passione per il design ma praticità e un occhio al portafogli nella vita quotidiana

Le 572.000 ricerche effettuate su Pagine Gialle.it nel mese di marzo 2010 fotografano un settore in crescita nonostante la crisi

Torino, 12 aprile 2010 – In occasione del Salone del Mobile, l’attesissima manifestazione internazionale dedicata design proprio in questi giorni sta animando la città di Milano, SEAT Pagine Gialle rende noti i risultati dell’Osservatorio sul settore dell’arredamento.

Le oltre 16 milioni di ricerche effettuate ogni mese dagli utenti del portale PagineGialle.it® offrono la fotografia di un comparto in grande salute, che sembra non risentire degli effetti della crisi.
Sono infatti ben 572.000 le ricerche inerenti all’arredamento effettuate nel corso del mese di marzo 2010, a dimostrazione di una grande passione italiana esportata in tutto il mondo. La parola chiave più gettonata è “mobili”, ricercata quattro volte di più rispetto allo stesso mese del 2009, seguita da “arredamenti al dettaglio”, anch’essa in fortissima ascesa nel confronto anno su anno.

La febbre da design e da Salone del Mobile, in particolare, sembra aver contagiato completamente Milano, dove le ricerche degli internauti sono più che raddoppiate rispetto ad un anno fa, con una crescita pari al 120%. Quella di Milano è d’altra parte la provincia italiana più legata al mondo del design e dell’arredamento, con un volume di ricerche del 23% superiore rispetto alla media nazionale. Un dato davvero significativo, seguito da quello del Veneto, i cui cittadini sono impegnati nella ricerca di parole chiave quali “mobile” o “complementi d’arredo” il 20% in più della media nazionale.
Tra le città, Torino ha fatto registrare la crescita più significativa nell’ultimo anno: le ricerche sul tema sono infatti sostanzialmente decuplicate nel marzo 2010, per un volume del 10% superiore rispetto a quanto accade nel resto del Belpaese.

Cosa cercano gli italiani? Per il bagno e la camera da letto confort e creatività; la spesa più utile è per le zanzariere
Le ricerche generiche sono quelle che accomunano il maggior numero di utenti, ma alcune parole chiave più specifiche non mancano di sorprendere e segnalare particolari tendenze del mercato.
La ricerche di maggior successo sono infatti quelle relative all'”arredo bagno”, a conferma del bagno quale luogo prediletto per l’esercizio della creatività e la ricerca del confort, attraverso la scelta di “vasche da bagno” o “box doccia” ultra-accessoriati, ma anche “tende” e “tappeti”, “lavandini” e “specchi”.
Nella top ten della parole più cercate anche “materassi” e “divani”, perché lo stare comodi rimane sempre in cima alle necessità degli italiani. Ma è tutto inutile se non è possibile fare sogni tranquilli: gli italiani si preparano alla stagione estiva e alla consueta invasione di zanzare, cercando da subito informazioni su come installare nuove ed efficaci “zanzariere”, decretando una crescita del 66% nella ricerca di questa parola.

I brand del desiderio e i mobili della vita di tutti i giorni
Numerose, infine, le ricerche dirette riguardanti marchi e rivenditori in voga e non sorprende che sia IKEA a fare la parte del leone: l’ormai celebre mobilificio svedese è addirittura a ridosso della top ten delle parole più cercate; seguono gli specializzati Mercatone Uno e Emmelunga.
Per quanto riguarda il design e i mobili di qualità, la ricerca più comune riguarda informazioni sugli “studi di design”. Tra i brand di prestigio più interessanti per gli internauti, vince l’italianità con Calligaris e Natuzzi.

Arrivano i saldi ma gli italiani hanno già bruciato 1,6 miliardi di Euro in acquisti inutili

Un sondaggio di Subito.it svela che i soldi spesi per l’acquisto di oggetti inutili o regali non azzeccati hanno svuotato le tasche degli italiani

Come da tradizione i saldi di gennaio sono attesi come una boccata di aria fresca dopo un dicembre sempre economicamente impegnativo per le famiglie italiane. Un sondaggio realizzato da Subito.it (www.subito.it ), il sito di annunci per comprare e vendere di tutto, svela che, nonostante la crisi, ben 1,6 miliardi di Euro* sono stati “bruciati” nell’ultimo mese del 2009 per l’acquisto di oggetti che vengono in realtà considerati in definitiva inutili (55%) o addirittura brutti o fuori moda (21%).
Sebbene oltre il 50% dei peggiori oggetti acquistati abbia un valore unitario stimato non superiore ai 10 Euro, il regalo ad ogni costo ha portato gli italiani a privarsi di un budget complessivo non indifferente che sarebbe utile avere in tasca ora per la grande corsa ai saldi, soprattutto se si prende in considerazione il dato ISTAT secondo il quale il potere d’acquisto delle famiglie italiane è calato nell’ultimo anno dell’1,6%.
Il 55% degli italiani è stato sommerso da soprammobili, prodotti per la cura della persona e capi o accessori di abbigliamento di cui avrebbe volentieri fatto a meno. Seguono poi a stretto giro di boa, per completare il quadro, agende e calendari, prodotti enogastronomici, candele e incensi. Un montagna di oggetti inutili che non verranno mai né esposti né utilizzati perché quasi il 50% delle persone li relegherà in cantina, il 26% li riciclerà nella speranza che a qualcun altro piacciano e il 15% addirittura se ne libererà definitivamente buttandoli via.
Tuttavia un lungimirante 10% degli italiani (e si tratta di circa 5 milioni di persone*) ha pensato come guadagnarci qualcosa rivendendo su internet ciò che risulta inutile o sgradito ma che ha comunque un valore economico. Internet è infatti la risposta più veloce: con pochi click e un sito come Subito.it (il primo in Italia con oltre un milione di annunci pubblicati) il gioco è fatto, la cantina, e gli armadi saranno più vuoti e le tasche più piene per l’assalto alle vetrine in saldo!
Il ricavato della vendita, resa rapida dalle peculiarità della rete, potrebbe sopperire a desideri non appagati: oggetti tecnologici (31%), accessori auto/moto (14%), gioielli (12%), libri (7%). Questi sono i prodotti che gli italiani vogliono ricevere non solo per Natale ma in qualsiasi momento dell’anno! E allora se amici e parenti sono sordi alle richieste, meglio pensarci da soli, magari facendo un giro in rete!
Subito.it
Subito.it è il sito di annunci classificati per comprare e vendere di tutto, soprattutto su base locale. Subito.it consente a privati e aziende di acquistare e vendere qualsiasi cosa – case, auto e molto altro ancora – così come di cercare o offrire un lavoro. L’obiettivo di Subito.it è quello di diventare il sito più apprezzato ed efficiente per comprare e vendere in Italia. Subito.it (www.subito.it) fa parte del gruppo norvegese Schibsted, attivo in oltre 20 paesi. www.schibsted.com .

* Stima ottenuta sulla base dei dati della ricerca Subito.it per i dati STAT relativi alla popolazione italiana sopra i 18 anni.


Un nuovo Conto Corrente Barclays ad alta remunerazione: “Conto per Tre Barclays”

“Conto per Tre Barclays”: un nuovo Conto Corrente Barclays ad alta remunerazione

Il Conto offre ai nuovi clienti il 3,00% lordo fino a 30.000 euro di giacenza per i primi 12 mesi

Barclays punta nuovamente sulla remuneratività non vincolata
arricchendo la propria gamma di conti correnti con un nuovo prodotto.
Conto per Tre Barclays offre un tasso attivo del 3,00% lordo per i primi 12 mesi fino a 30.000 euro di giacenza. Oltre questa soglia e al termine del periodo di promozione, il tasso creditore viene indicizzato al parametro Euribor 1mese/365 meno 1,5% per giacenze superiori a 10.000 euro.
Ancora una volta Barclays si distingue nel mercato bancario con un conto corrente che coniuga la redditività dei prodotti tipicamente online con i vantaggi del servizio offerto dalla rete fisica.
Ricca la gamma di servizi inclusi nel canone mensile di 6 euro di Conto per Tre Barclays (a cui si somma l’imposta annuale relativa ai bolli secondo la normativa vigente): una carta di credito
Barclays Premium, una carta Bancomat Internazionale, gli assegni, l’accesso ai canali della Banca Telematica (Phone Banking e On line Banking), l’accredito stipendio/pensione, la domiciliazione di utenze e pagamenti periodici.


I clienti potranno, inoltre, effettuare
gratuitamente 50 prelievi presso gli ATM di tutte le Banche presenti in Italia e in area Euro del circuito Cirrus-Maestro.
“Conto per Tre Barclays conferma la scelta della Banca di mettere a disposizione del risparmiatore un conto Corrente ricco di servizi, conveniente e che preveda la remunerazione
della liquidità”, dichiara Pietro D’Anzi, General Manager Retail Barclays GRCB Italia.
Inoltre, a partire dal 2010 e con cadenza annuale i clienti che, alla data del 30 settembre avranno in essere con o per il tramite della Banca almeno uno tra i seguenti prodotti, usufruiranno di una riduzione del canone a 3 Euro:
– un fondo/Sicav o un prodotto assicurativo (ramo primo o unit linked) o una note strutturata il cui valore sia almeno pari a € 10.000
– un Piano di Accumulo (PAC) di importo almeno pari a € 200 al mese su fondi/Sicav o su polizze assicurative
– un mutuo Barclays o un prestito personale Barclays di importo almeno pari a € 5.000.
Il cliente che lo desidera potrà attivare l’offerta Conto per Tre Barclays nelle oltre 130 filiali Barclays oppure rivolgendosi a uno degli oltre 200 Promotori Finanziari operanti su tutto il territorio nazionale.
La promozione di Conto per Tre Barclays, valida fino al 31 luglio 2009, si affianca alla promozione Conto Barclays Opportunità 6%, lanciata lo scorso febbraio e prorogata fino al 31 luglio.

Se ti è piaciuto questo articolo potresti essere interessato ai nostri blog professionali dedicati al Mondo immobiliare e all’ Economia.