Le migliori soluzioni per ottenere un prestito

Al giorno d’oggi a causa delle severe politiche restrittive adottate dalle banche italiane verso il credito a consumo  risulta difficile pensare di richiedere un qualsiasi tipo di servizio finanziario.  Eppure anche in questo periodo di forte incertezza economica è possibile richiedere un prestito, basta solo cercare le soluzioni migliori adatte al nostro caso. Una soluzione molto conveniente per accedere al credito al consumo è senza dubbio quella di richiedere alle società di credito un prestito tipo INPDAP.

Il prestito INPDAP è un servizio finanziario che viene generalmente erogato dall’Istituto Nazionale di  Previdenza e Assistenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica a tutti i soggetti che risultano essere iscritti per un periodo di tempo della durata di almeno 36 mesi al fondo per la Gestione unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali. Questo prestito possiede tassi di interesse agevolati rispetto ai normali prestiti e  può essere richiesto da tutti i dipendenti e pensionati del settore pubblico e statale che versano mensilmente una quota del loro stipendio o della loro pensione per mantenere l’iscrizione al fondo di Gestione. L’unica pecca di questo servizio finanziario è che il fondo ha una capacità limitata, perciò l’INPDAP non può accettare tutte le richieste provenienti dai propri clienti, così a volte per accedere a questo servizio i dipendenti del settore pubblico si possono rivolgere agli istituti di credito convenzionati con l’INPDAP per richiedere un servizio come la cessione del quinto.

La cessione è uno dei finanziamenti più facili da ottenere, poiché non richiede particolari garanzie finanziarie o la compilazione di numerose pratica, basta infatti presentare il certificato di lavoro e la propria busta paga o pensione ed il gioco è fatto. L’ammontare della somma che può essere richiesta dipende esclusivamente dalle possibilità economiche del soggetto richiedente, che ripagherà il prestito ottenuto tramite un piano di rateizzazione mensile, costituito dalla trattenuta diretta di 1/5 del proprio stipendio o della propria pensione.

La formula della cessione viene richiesta per effettuare l’acquisto di un particolare bene, che può essere un automobile o un viaggio e può avere una durata minima di 24 mesi ed una massima di 120 mesi e si può richiedere subito un preventivo online alle numerose aziende di mediazione creditizia presenti su Internet  che forniscono ogni prestito tipo INPDAP.

Questo per quanto riguarda il prestito finalizzato all’acquisto di un bene di consumo, mentre per chi necessita di una somma di denaro nell’immediato può richiedere un prestito di tipo personale. Il prestito personale si suddivide principalmente in piccolo prestito, prestito pluriennale e cessione diretta garantita ed il primo servizio risulta essere di gran lunga il più richiesto, poiché si tratta di un prestito con una somma non molto elevata e molto più semplice da restituire.

Insomma, per ogni necessità esiste una società di credito convenzionata con l’INPDAP disposta a trovare al cliente la giusta formula di prestito personale o cessione del quinto.

Comments

comments

Lascia un commento