Cotto Impruneta: un DOC da disciplinare

COTTO IMPRUNETINO, UN DOC DA “DISCIPLINARE”
Riccardo Lazzerini (Sinistra ecologia e libertà): “Fare chiarezza per valorizzare il prodotto coinvolgendo Impruneta e Greve”
Sì al tavolo proposto dalla Provincia di Firenze: “Sia l’ente coordinatore”

Il gruppo Sinistra ecologia e libertà della Provincia di Firenze intende proporre un disciplinare che regoli l’utilizzo della terra dell’Impruneta dalla quale viene ricavato il “cotto imprunetino”. “L’operazione – spiega Riccardo Lazzerini, capogruppo di Sel in Consiglio provinciale – consentirà di identificare l’area geologica di pertinenza e il luogo di produzione, le tipologie dei manufatti e dei prodotti industriali”. Come è noto la produzione del cotto investe non solo il Comune di Impruneta, riconosciuto peraltro come capofila, ma anche quello di Greve. La Provincia “dovrà porsi come ente coordinatore”. “Guardiamo con favore la proposta dell’assessore provinciale al Lavoro Elisa Simoni di avviare un tavolo sul cotto – conclude Lazzerini – Il primo incontro è fissato per il 18 maggio e noi parteciperemo”. Inoltre è già previsto, su richiesta di Sel, un consiglio comunale straordinario congiunto e aperto di Impruneta e Greve in Chianti su queste tematiche.

Comments

comments

Lascia un commento