Design arredamento casa

Gli Italiani e design arredamento casa: passione per il design ma praticità e un occhio al portafogli nella vita quotidiana

Le 572.000 ricerche effettuate su Pagine Gialle.it nel mese di marzo 2010 fotografano un settore in crescita nonostante la crisi

Torino, 12 aprile 2010 – In occasione del Salone del Mobile, l’attesissima manifestazione internazionale dedicata design proprio in questi giorni sta animando la città di Milano, SEAT Pagine Gialle rende noti i risultati dell’Osservatorio sul settore dell’arredamento.

Le oltre 16 milioni di ricerche effettuate ogni mese dagli utenti del portale PagineGialle.it® offrono la fotografia di un comparto in grande salute, che sembra non risentire degli effetti della crisi.
Sono infatti ben 572.000 le ricerche inerenti all’arredamento effettuate nel corso del mese di marzo 2010, a dimostrazione di una grande passione italiana esportata in tutto il mondo. La parola chiave più gettonata è “mobili”, ricercata quattro volte di più rispetto allo stesso mese del 2009, seguita da “arredamenti al dettaglio”, anch’essa in fortissima ascesa nel confronto anno su anno.

La febbre da design e da Salone del Mobile, in particolare, sembra aver contagiato completamente Milano, dove le ricerche degli internauti sono più che raddoppiate rispetto ad un anno fa, con una crescita pari al 120%. Quella di Milano è d’altra parte la provincia italiana più legata al mondo del design e dell’arredamento, con un volume di ricerche del 23% superiore rispetto alla media nazionale. Un dato davvero significativo, seguito da quello del Veneto, i cui cittadini sono impegnati nella ricerca di parole chiave quali “mobile” o “complementi d’arredo” il 20% in più della media nazionale.
Tra le città, Torino ha fatto registrare la crescita più significativa nell’ultimo anno: le ricerche sul tema sono infatti sostanzialmente decuplicate nel marzo 2010, per un volume del 10% superiore rispetto a quanto accade nel resto del Belpaese.

Cosa cercano gli italiani? Per il bagno e la camera da letto confort e creatività; la spesa più utile è per le zanzariere
Le ricerche generiche sono quelle che accomunano il maggior numero di utenti, ma alcune parole chiave più specifiche non mancano di sorprendere e segnalare particolari tendenze del mercato.
La ricerche di maggior successo sono infatti quelle relative all'”arredo bagno”, a conferma del bagno quale luogo prediletto per l’esercizio della creatività e la ricerca del confort, attraverso la scelta di “vasche da bagno” o “box doccia” ultra-accessoriati, ma anche “tende” e “tappeti”, “lavandini” e “specchi”.
Nella top ten della parole più cercate anche “materassi” e “divani”, perché lo stare comodi rimane sempre in cima alle necessità degli italiani. Ma è tutto inutile se non è possibile fare sogni tranquilli: gli italiani si preparano alla stagione estiva e alla consueta invasione di zanzare, cercando da subito informazioni su come installare nuove ed efficaci “zanzariere”, decretando una crescita del 66% nella ricerca di questa parola.

I brand del desiderio e i mobili della vita di tutti i giorni
Numerose, infine, le ricerche dirette riguardanti marchi e rivenditori in voga e non sorprende che sia IKEA a fare la parte del leone: l’ormai celebre mobilificio svedese è addirittura a ridosso della top ten delle parole più cercate; seguono gli specializzati Mercatone Uno e Emmelunga.
Per quanto riguarda il design e i mobili di qualità, la ricerca più comune riguarda informazioni sugli “studi di design”. Tra i brand di prestigio più interessanti per gli internauti, vince l’italianità con Calligaris e Natuzzi.

Comments

comments

Lascia un commento