Bando regionale per progetti di innovazione

La Regione Autonoma Valle d’Aosta intende pubblicare a breve la seconda edizione del bando a favore di imprese per la realizzazione di progetti di innovazione proposti da imprese in collaborazione con organismi di ricerca che prevedano il trasferimento alle imprese di conoscenze scientifiche e tecnologiche.
Il bando rientra nell’ambito del Programma operativo regionale (POR) “Competitività regionale 2007/2013” della Valle d’Aosta ed è cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il Fondo europeo per lo sviluppo regionale (FESR).
I progetti possono essere presentati da piccole, medie o grandi imprese (per queste ultime soltanto se il progetto è svolto in collaborazione con almeno una PMI) e dovranno riguardare le seguenti tematiche:

– Tecnologie per il monitoraggio e la sicurezza del territorio

– Energie rinnovabili e risparmio energetico

– Tecnologie per la salvaguardia ambientale ed il ripristino di ecosistemi

– Elettronica – Microelettronica – Microrobotica – Meccatronica

Sulla base dell’esperienza acquisita sulla prima edizione del bando e grazie al confronto con i rappresentanti delle parti imprenditoriali nell’ambito del Tavolo permanente per l’Innovazione Tecnologica si ipotizzano alcune novità:
– dimensione massima del finanziamento per ciascun progetto: il taglio massimo di ciascun progetto viene portato a 200.000 euro;
– durata dei progetti: la durata massima dei progetti viene estesa a 24 mesi;
– scadenze del bando: verranno attivate due scadenze annuali del bando per tutte le piattaforme tecnologiche. La seconda scadenza sarà prevista esclusivamente in caso di residui di risorse finanziarie derivanti dalla prima scadenza.
Il bando rientra nel quadro delle iniziative regionali a sostegno dell’innovazione delle imprese, insieme alle leggi e misure regionali a sostegno delle attività produttive (Ricerca industriale e sviluppo sperimentale – l.r. 84/1993, Innovazione e promozione dello sviluppo industriale -l.r. 6/2003) e gli interventi messi in atto per contrastare la crisi economica (l.r. 1/2009 e l.r. 25/2009).
La pubblicazione del bando e la prima scadenza dell’accettazione delle domande è prevista nel bimestre maggio-giugno 2010.
La Regione Autonoma Valle d’Aosta prevede di organizzare un’azione di comunicazione e presentazione con le imprese interessate attraverso un coordinamento con la Confindustria Valle d’Aosta, ATTIVA (Agenzia per il Trasferimento Tecnologico e l’Internazionalizzazione in Valle d’Aosta) e Vallée d’Aoste Structure.


Comments

comments

Lascia un commento