Arrivano i saldi ma gli italiani hanno già bruciato 1,6 miliardi di Euro in acquisti inutili

Un sondaggio di Subito.it svela che i soldi spesi per l’acquisto di oggetti inutili o regali non azzeccati hanno svuotato le tasche degli italiani

Come da tradizione i saldi di gennaio sono attesi come una boccata di aria fresca dopo un dicembre sempre economicamente impegnativo per le famiglie italiane. Un sondaggio realizzato da Subito.it (www.subito.it ), il sito di annunci per comprare e vendere di tutto, svela che, nonostante la crisi, ben 1,6 miliardi di Euro* sono stati “bruciati” nell’ultimo mese del 2009 per l’acquisto di oggetti che vengono in realtà considerati in definitiva inutili (55%) o addirittura brutti o fuori moda (21%).
Sebbene oltre il 50% dei peggiori oggetti acquistati abbia un valore unitario stimato non superiore ai 10 Euro, il regalo ad ogni costo ha portato gli italiani a privarsi di un budget complessivo non indifferente che sarebbe utile avere in tasca ora per la grande corsa ai saldi, soprattutto se si prende in considerazione il dato ISTAT secondo il quale il potere d’acquisto delle famiglie italiane è calato nell’ultimo anno dell’1,6%.
Il 55% degli italiani è stato sommerso da soprammobili, prodotti per la cura della persona e capi o accessori di abbigliamento di cui avrebbe volentieri fatto a meno. Seguono poi a stretto giro di boa, per completare il quadro, agende e calendari, prodotti enogastronomici, candele e incensi. Un montagna di oggetti inutili che non verranno mai né esposti né utilizzati perché quasi il 50% delle persone li relegherà in cantina, il 26% li riciclerà nella speranza che a qualcun altro piacciano e il 15% addirittura se ne libererà definitivamente buttandoli via.
Tuttavia un lungimirante 10% degli italiani (e si tratta di circa 5 milioni di persone*) ha pensato come guadagnarci qualcosa rivendendo su internet ciò che risulta inutile o sgradito ma che ha comunque un valore economico. Internet è infatti la risposta più veloce: con pochi click e un sito come Subito.it (il primo in Italia con oltre un milione di annunci pubblicati) il gioco è fatto, la cantina, e gli armadi saranno più vuoti e le tasche più piene per l’assalto alle vetrine in saldo!
Il ricavato della vendita, resa rapida dalle peculiarità della rete, potrebbe sopperire a desideri non appagati: oggetti tecnologici (31%), accessori auto/moto (14%), gioielli (12%), libri (7%). Questi sono i prodotti che gli italiani vogliono ricevere non solo per Natale ma in qualsiasi momento dell’anno! E allora se amici e parenti sono sordi alle richieste, meglio pensarci da soli, magari facendo un giro in rete!
Subito.it
Subito.it è il sito di annunci classificati per comprare e vendere di tutto, soprattutto su base locale. Subito.it consente a privati e aziende di acquistare e vendere qualsiasi cosa – case, auto e molto altro ancora – così come di cercare o offrire un lavoro. L’obiettivo di Subito.it è quello di diventare il sito più apprezzato ed efficiente per comprare e vendere in Italia. Subito.it (www.subito.it) fa parte del gruppo norvegese Schibsted, attivo in oltre 20 paesi. www.schibsted.com .

* Stima ottenuta sulla base dei dati della ricerca Subito.it per i dati STAT relativi alla popolazione italiana sopra i 18 anni.


Comments

comments

Lascia un commento